Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 994
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 988
  • JFile: :read: Impossibile aprire file: /home/polisportivavare/public_html/media/k2/assets/js/k2.frontend.js?v=2.9.0&sitepath=/

News U15 (69)

Clap! Clap! - Torneo di Cermenate

Clap! Clap!
Torneo di Cermenate

Solo applausi per questo gruppo di ragazzi che ha concluso il torneo di Cermenate al secondo posto! Ed applausi per i due coach che sono stati in grado di amalgamare la squadra in così poco tempo: forse un paio di allenamenti.
Durante tutto il torneo si è vista una squadra con carattere, in crescita, volenterosa, concentrata e con la giusta energia: non ha mai mollato, anche nelle situazioni più difficili.

 DSC 0824 DSC 0823

Ma veniamo alla cronaca: la secoda partita del torneo, giocata lunedì 6 maggio, ci vede opposti a S.Ambrogio Mariano. Una gara importante, perchè una vittoria ci darebbe accesso alla finale primo/secondo posto.
La gara comincia con le due squadre che sembra puntino al pareggio: nessuno segna. Il primo punto arriva dai nostri avversari con 1 libero dopo 3 minuti circa dall'inizio del quarto. Il punteggio resta molto basso per tutto il tempo (4:20 2-2, 2:12 4-3 blues) che si chiude 6-7 per Mariano. Il secondo quarto ci vede in difficoltà, la nostra difesa fatica a predere le misure e perdiamo banalmente alcuni palloni in attacco: il quarto termina 18-25 Mariano con un discutibile antisportivo a nostro carico. Speriamo di ricaricare le batterie durante la pausa: i nostri coach avranno sicuramente indicazioni precise da passare ai ragazzi.
Rientriamo dagli "spogliatoi" (in realtà non abbiamo lasciato la fredda tensostruttura) per il terzo quarto ma non riusciamo a trovare il bandolo della matassa: a 4:46, sul punteggio di 26-36 Mariano, la nostra panchina chiede un timeout. Dobbiamo assolutamente alzare l'intensità difensiva se vogliamo avere qualche possibilità di rientrare e giocarci la gara sino alla fine: l'indicazione viene recepita, almeno in parte: proviamo a mettere un po' di sabbia negli ingranaggi offensivi dei rossi di Mariano che cominciano a dare segnali di inceppamento: chiudiamo il quarto ancora sotto di 5 punti (35-40) ma con la consapevolezza di aver finalmente trovato un modo per mettere in difficoltà i nostri avversari.
Ultimo quarto da disputare dando tutto quello che ci è rimasto: intensi e concentrati in difesa, pazienti ed ordinati in attacco. Nella prima parte del periodo finale sfoggiamo una buonissima difesa, ma nell' altra metà del campo facciamo ancora troppa fatica a segnare. Fortunatamente negli ultimi minuti della partita ci sblocchiamo: 3:56 42-45 Mariano, 2:35 46-45 Blues, 1:50 46-48 Mariano, 1:34 48 pari. La partita ora è avvincente: 0:40 50 pari, 0:21 52-50 Blues, buona difesa ed a 0:04 andiamo in lunetta per due liberi: 1 su 2. Finale 53-50 per i nostri ragazzi, che giustamente festeggiano il bel finale: premiati per tutta la fatica e la volontà che hanno dimostrato nell'inseguire la vittoria.

DSC 0834

Siamo in finale: incontreremo i Cucciago Bulls, compagine che ha militato nel girone Gold Varese; nella squadra ci sono esterni più "piccoli" dei nostri ma in compenso nel reparto "interni" hanno un paio di giocatori con una certa stazza ed altezza.
I nostri avversari cominciano la gara con una difesa aggressiva a tutto campo, che inizialmente ci sorprende e ci crea difficoltà: fortunatamente anche la nostra difesa funziona come dovrebbe e così la gara comincia con punteggio basso: a 7:20 sia 2-5 per Cucciago. Quello che si nota immediatamente è che soffriamo a rimbalzo, sia offensivo che difensivo, nonostante tutti cerchino di dare un contributo; le dimensioni dei loro giocatori interni si fanno sentire sotto i tabelloni. Il quarto, comunque, resta in equilibrio sino al 16 pari finale. Nel secondo e terzo quarto stesso copione del primo: difese superiori agli attacchi, i nostri avversari che giocano molto 1 contro 1 confidando nella loro superiorità sotto i tabelloni, noi che giochiamo in attacco con ordine e aiutandoci l'un l'altro in difesa. Il secondo quarto si chiude sul 31-29 Blues, alla sirena del terzo il tabellone recita 53-54 Bulls.
Nel quarto quarto cambia qualche cosa: Cucciago ha ancora benzina nei propri serbatoi mentre i nostri ragazzi cominciano ad essere in riserva. La fatica accumulata nel lottare costantemente sotto i tabelloni ha prosciugato le nostre energie: la nostra difesa non è più così efficace, i nostri avversari se ne accorgono e comunciano a prendere tiri con più spazio; il risultato è che loro segnano con una certa continuità sia da oltre la linea dei tre punti che in area, mentre noi fatichiamo tantissimo e sbagliamo molto nella metà campo offensiva. A 3:27 dalla fine siamo sotto di 8 (56-64 Bulls) e chiamiamo un timeout, per provare a fermare l'emorragia.
Purtroppo non otteniamo il risultato sperato: al rientro Cucciago continua a metterci alle corde, mentre noi non segniamo praticamente mai: la nostra sembra una resa. Il punteggio finale di 56-75 Cucciago ci penalizza eccessivamente: abbiamo disputato un'ottima gara sino a che le energie ce lo hanno permesso, giocando ad armi pari contro una ottima squadra.

Ora continuiamo a lavorare in palestra costruendo la squadra che verrà: solo così ci si potrà togliere delle belle soddisfazioni!
Il dizionario è l’unico posto dove successo viene prima di sudore. (Vince Lombardi https://it.wikipedia.org/wiki/Vince_Lombardi)

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 73 volte

Torneo di Cermenate

Torneo di Cermenate
Il "minuto" perfetto

Concluso il campionato FIP Invernale, è tempo di tornei primaverili!
Abbiamo deciso di iscriverci al torneo organizzato da Virtus Cermenate; per noi torneo importante, in quanto vediamo rientrare in roster i 4 ragazzi che quest'anno hanno giocato stabilmente con i nostri compagni della U16: la nostra doppia anima Dr.Jekyll/Mr.Hyde sarà ancora con noi?

La prima gara, disputata giovedì 2 maggio, ci vede opposti ai padroni di casa della Virtus Cermenate, squadra che a prima vista sembra affrontabile, almeno dal punto di vista delle dimensioni fisiche, molto simili alle nostre...

Come spesso ci accade, iniziamo con fatica, siamo distratti in attacco e molli in difesa, soffrendo molto le loro penetrazioni centrali; tentiamo qualche allungo nel punteggio (13-9 a 4:09) ma alla sirena del primo quarto il tabellone si ferma sul 19-18 Blues.
Il secondo quarto ha un andamento simile al primo: l'elastico tra le due squadre ci porta anche a  7 punti di vantaggio (27-20 a 6:27) ma i ragazzi della Virtus, presenti e grintosi, riescono sempre a richiudere il gap: andiamo al riposo sul 32-29 Blues, con canestro dei nostri avversari sulla sirena, a dimostrazione della loro volontà di non mollare la gara.


Nel terzo quarto Cermentate riesce ad impattare il punteggio sul 38-38 a 4:40 dal termine: la nostra intensità difensiva, che va a sprazzi, ed il nostro attacco un po' asfittico, con molti liberi sbagliati, li ha rimessi in gara. Per fortuna negli ultimi minuti del quarto riusciamo a fare canestro con un po' di continuità e chiudiamo 48-43.
Il quarto quarto, purtroppo, non inizia in modo differente: i ragazzi fanno sempre molta fatica a segnare, sbagliando molti canestri facili. I nostri avversari d'apprima faticano ad approfittare della situazione, poi si "gasano" per alcune buona azioni offensive e recuperano punto su punto, sino a centrare il sorpasso a 1:21 dal termine (57-58 Cermenate); timeout pronto del nostro coach che vuole rimettere un po' di ordine in campo e rompere il ritmo degli avversari, che a questo punto sembrano in grado di vincere la gara.
In uscita i ragazzi alzano l'intensità difensiva e mantengono la calma in attacco: al quarantesimo siamo pari 61. Supplementari!


La chiacchierata con il nostro coach da risultati positivi e duraturi: nei 5 minuti di overtime manteniamo un buon livello in difesa ma è sopratutto in attacco che, con tranquillità e pazienza, portiamo a casa buone azioni e punti facili che tagliano la gambe ai nostri avversari: chiudiamo con una vittoria 79-65. Bene: primo passo avanti nel torneo.

Ora ci aspetta la seconda gara, contro S.Ambrogio Mariano, squadra che abbiamo affrontato in amichevole prestagionale a fine settembre, quindi un secolo fa'...

DSC 0818 DSC 0819

 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 82 volte

Dr.Jekyll and Mr.Hyde

 

DSC 0750

sabato, 06/04/2019

Domani, domenica, i nostri ragazzi giocheranno la penultima partita del campionato di classificazione U15; ci scontriamo con ASA Cinisello, la seconda forza del campionato. Chissà che Blues vedremo...
“E’ stato dal lato morale, e sulla mia stessa persona, che ho imparato a riconoscere la fondamentale e originaria dualità dell’uomo. Considerando le due nature che si contendevano il campo della mia coscienza, capii che se potevo dire, con altrettanta verità, di essere l’una come di essere l’altra, era proprio perché si trattava di due nature distinte; e molto presto, ben prima che le mie ricerche scientifiche mi facessero lontanamente balenare la possibilità di un tale miracolo, appresi a indugiare con piacere, come in un caro sogno a occhi aperti, sul pensiero di una separazione dei due elementi” (R.L.Stevenson)

DSC 0717 DSC 0720

“anche questo ero io”: Mr.Hyde
la gara contro CBBA Cologno è forse la partita che rappresenta meglio il nostro lato più "oscuro": giocata venerdì sera, in un campo scuro, buio e contro una squadra sicuramente a nostro livello, nonostante le maggiori dimensioni del reparto lunghi.
Scendiamo in campo deconcentrati, spenti e con poca energia: nei primi due minuti nessuna squadra muove il punteggio dallo 0/0. Ad 1:55 dalla fine del quarto siamo sotto 11/5; finalmente si vede una difesa intensa ed agressiva, che ci permette di chiudere il quarto 11/10 Cologno.
Nel secondo e nel terzo quarto continuiamo a "giochicchiare" senza mettere in campo forza, energia e concentrazione: tutti noi che guardiamo da fuori i ragazzi siamo convinti che prima o poi i giovincelli giochino per 5 minuti filati come sanno fare, ed invece questi minuti non arrivano mai: chiudiamo il secondo quarto 20/18 Cologno e il terzo 45/45
Se vogliamo vincere dobbiamo farlo ora: mancano 10 minuti alla fine della partita...qualcuno ha portato l'antidoto? Purtroppo no...questa sera niente Dr.Jekyll.. A 5:43 dalla fine siamo 52/50 Cologno e la luce si spegne definitamente: i ragazzi di CBBA si gasano per buoni canestri e noi non riuscimo più ad attaccare con efficienza. A meno di un minuto dalla fine siamo sotto di 5 (64/59); il fallo sistematico non ci aiuta, Cologno segna dalla linea della carità praticamente tutto e noi non riusciamo a reagire: alla sirena il punteggio premia con un 70/61 i bravi ragazzi di CBBA che hanno avuto il coraggio e la voglia di crederci fino alla fine

IMG 20190330 WA0003 IMG 20190330 WA0004

Dr.Jekyll
la gara casalinga di sabato 30 marzo contro Biassono Basket ci ha fatto vedere il lato migliore dei nostri blues: giocano convinti e concentrati, passandosi la palla e difendendo con energia ed intensità. Una gara senza dubbio positiva, durante la quale non abbiamo mai lasciato agli avversari alcuna possibilità: i finali dei primi tre quarti sono 26/16, 43/28, 59/36.
Nell'ultimo quarto, a risultato acquisito, abbassiamo l'intensità difensiva che ha caratterizzato i primi tre quarti e così le due squadre si equivalgono scambiandosi canestri vicendevolmente; finale 80/57.
Se proprio dobbiamo trovare un lato oscuro, lo si può identificare nell'eccesso di adrenalina non controllata che ha generato un tecnico alla panchina (poveri Federico e Stefano, completamente irresponsabili del provveddimento) ed un tecnico ad un giocatore... sempre per proteste; nulla di preoccupante, se queste situazioni ci insegneranno a controllare gli eccessi ed a convertire questo surplus di energia in azioni sul campo.

#GoGoBlues, come sempre

 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 97 volte

seconda e terza di ritorno

DSC 0703

Con la seconda di ritorno facciamo visita ai primi in classifica, Fortitudo Busnago, nel pomeriggio di sabato 9 marzo.
Quello che si può notare è la "solita" differenza di dimensioni a nostro svantaggio in tutti i reparti; tra l'altro, rispetto all'andata, c'è un lungo in più che non sembra molto distante dall' 1,90...
Palla a due vinta da Busnago e primi due punti a referto: già dai primi istanti ci fanno capire che non hanno intenzione di lasciarci molto spazio. La difesa dei bianchi è competente, chiude l'area e riesce a fermare il nostro asfittico attacco, che non trova mai un tiro ben costruito. In attacco, invece, la palla gira che è un piacere ed il penetra e scarica che eseguono con attenzione genera degli ottimi canestri al ferro e scarichi con addirittura 4 tiri da tre a segno. Alla sirena il tabellone cita un impietoso 24/8 Busnago
Il secondo ed il terzo quarto continuano sulla stessa falsariga, i nostri Blues non riescono a reagire, sono lenti e molli in attacco, senza riuscire a costruire granchè; troppo morbidi e distratti in difesa, soffriamo a rimbalzo e non riusciamo mai ad opporci con efficacia al gioco dei bianchi, che continuano a martellare il nostro canestro con tiri da tre ben costruiti ed ottime penetrazioni. Alla fine secondo quarto il tabellone indica 44/17 (parziale 20/9) Busnago, mentre alla fine del terzo 63/21 (parziale 19/4). Partita chiusa.
Nell'ultimo quarto i nostri avversari svuotano la panchina, il loro coach concede minuti alle seconde linee: risultato parziale 14/18 Blues e finale 79-39 Busnago

IMG 20190317 WA0001  DSC 0708

Rivincita immediata
Per la terza di ritorno, giocata sabato 16 marzo 2019 in casa contro Gaviota Oratorio Don Bosco Carugate, viene chiesto ai ragazzi un pronto riscatto dopo la sconfitta patita contro i primi della classe della settimana precedente. Ricordiamo che nel girone di andata abbiamo disputato, contro gli stessi avversari, una partita a due facce, finendo con l'incassare una sconfitta meritata e rimandando il nostro primo referto rosa (https://www.polisportivavaredobasket.it/settore-basket/squadre/under-15/cosa-ci-%C3%A8-mancato.html)

...Ed i ragazzi rispondo in modo fermo e chiaro: non hanno intenzione di concedere nessuna chance ai rossi di Carugate. Dopo un inizio in sordina, i nostri Blues cominciano ad accelerare e non si girano più, grazie a una difesa attenta ed un attacco che beneficia del sacrificio dall'altra parte del rettangolo di gioco; 7:40 sul cronometro 5/0, 6:25 9/2 e cosi' via, sino alla fine del primo quarto, con il tabellone che mostra a tutti un bel 23/10 Blues.
Il secondo quarto è sulla falsariga del primo: nonostante molti tiri facili sbagliati da entrambe le squadre, la nostra difesa infastidisce parecchio i nostri avversari che non riescono a segnare (i primi due punti solo a 1:45 dalla fine). Il tempo si chiude sul punteggio di 34/14 (parziale 11/4 Blues)
Al rientro dagli spogliatoi ci si aspetterebbe una reazione dei rossi di Carugate: invece i nostri giovincelli continuano a difendere con concentrazione, anche se facciamo fatica nei primi attacchi del quarto a trovare punti facili e sbagliamo qualche canestro di troppo (a 7:41 il parziale del quarto dice 4/0 blues, sul 38/14). Con il passare dei minuti torniamo ad essere produttivi con azioni offensive ben orchestrate e con qualche buona transizione primaria che fissa il punteggio finale del terzo tempo sul 53/18 (con relativo bel parziale di 19/4 Blues)
L'ultimo quarto è di sola ed ordinaria amministrazione: a questo punto ci rilassiamo in difesa ed immediatamente i nostri avversari segnano qualche canestro in più, senza comunque dare mai l'impressione di poter pareggiare la nostra energia. Finale 78/34 Blues, con parziale del quarto 25/16

Ci siamo presi una buona rivincita, dimostrando che il percorso della nostra crescita continua grazie al lavoro dei nostri due ottimi coach. Ora ci aspetta un'altra partita con una squadra al nostro livello, CBBA Cologno. E' importante proseguire sulla strada dell'equilibrio, della concentrazione e del lavoro in palestra.
#GoGoGoBlues

 

...e grazie alle nostre professioniste delle statistiche...

scorers

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 107 volte

Continua a piantare i tuoi semi...

DSC 0687

Continua a piantare i tuoi semi, perché non saprai mai quali cresceranno – forse lo faranno tutti. (cit. Albert Einstein)

Blues - Forze Vive Inzago , sabato 02/03/2019
(Parziali 15-18; 18-16; 12-12; 13-13)

Perché disturbare uno dei più famosi fisici dello scorso secolo?
Per ringraziare il lavoro e la costanza dei due coach che si prendono l'onere di indicare ai nostri giovincelli la strada per crescere tutti assieme: concentrazione, equilibrio, volontà ed applicazione. Sempre.
Sabato abbiamo visto con i nostri occhi dei ragazzi che, nonostante fossero decimati, hanno giocato alla pari con una delle squadre che ci avevano fatto un'ottima impressione all'andata, infliggendoci una sconfitta netta e senza appelli (85-57 Inzago) https://www.polisportivavaredobasket.it/settore-basket/squadre/under-15/prima-di-classificazione.html

Quintetto schierato per l'inizio della partita, pronti via e solita partenza "lenta" dei nostri che subiscono uno 0-6 iniziale da Inzago: a questo punto sistemiamo le maglie difensive, miglioriamo la precisione in attacco e per tutto il resto del quarto ci scambiamo canestri vicendevolmente, riuscendo a ricucire in parte lo strappo iniziale sino al 15-18.
Iniziamo il secondo tempo con buona lena, la nostra difesa produce come risultato il recupero di preziosi palloni che ci danno un piccolo vantaggio di +5 sui nostri avversari (27-22 6:28). A questo punto l'equilibrio si ristabilisce, le due squadre giocano a carte scoperte equivalendosi sia in attacco che in difesa: 30-29 a 2:05 dalla sirena; andiamo al riposo sul punteggio di 33-34 Inzago (parz. 18-16 Blues)

Sino a qui siamo in linea con la prestazione dell'andata; ora dobbiamo continuare in questo modo.
Ed è quello che si vede: i ragazzi escono dagli spogliatoi e continuano ad essere intensi e concentrati, difendono con volontà ed attaccano con ordine, cercando di muovere la palla per trovare buoni tiri. Il tabellone alla sirena indica il punteggio di 45-46 Inzago; parziale in parità (12-12)
Ora dobbiamo dare fondo a tutte le energie rimaste: nell'ultimo quarto Inzago riesce e mettere un piccolo parziale di +5 (53-58 a 1:13 dalla fine), ma i nostri, dopo una chiacchierata con i due coach durante l'ultimo timeout disponibile, si superano con due ottime difese, due palloni recuperati che ci permettono di impattare la gara sul 58-58 a poco più di 23 secondi dal termine, con palla ad Inzago. Serve ancora un ultimo sforzo...

Attacco Inzago, la nostra difesa c'è... fischio, fallo a favore degli avversari; l'adrenalina scorre a fiumi, perdiamo un po' la testa e ci prendiamo due tecnici per proteste... giro in lunetta per Inzago che fa' 1 su 4 dalla linea della carità, come la chiamano negli States... c'è ancora speranza, sul cronometro ci sono poco più di 3 secondi alla sirena e siamo senza timeout. I ragazzi sono così presenti e concentrati da riuscire a costruire un ultimo tiro, quello della potenziale vittoria: questa volta gli dei del basket non sono con noi, palla sul ferro e referto rosa ai nostri avversari. Finale 58-59 Inzago

Che dire?
Bravi, Bravi, Bravi; questo è quello per cui i nostri coach lavorano e che vorremmo vedere in ogni gara.
Ora ci attende un'altra occasione per confermarci: la prossima sarà a casa dei primi della classe, Fortituto Busnago. Mettiamoci in gioco, tutti assieme: il risultato positivo è dietro l'angolo
#GoGoGoBlues

IMG 20190302 WA0002

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 133 volte

Equilibrio e concentrazione

Usmate - Blues, sabato 23/02/2019
(Parziali 13-17; 8-12; 12-11; 19-14)

Che faticaccia! Accidenti! Finalmente abbiamo una partita con un avversario delle nostre dimensioni e che si fa? Siamo concentrati ed equilibrati per 2 quarti, poi lentamente ci spegniamo sino a rischiare di perdere una partita che abbiamo dimostrato di poter vincere agevolmente. Ci vuole equilibrio e concentrazione per tutti i quaranta minuti della partita...anzi per un minuto in più, 41; su questo aspetto i ragazzi devono ancora fare della strada assieme.
Spesso ci adattiamo alla velocità ed intensità del nostro avversario, senza invece mettere al sicuro la partita e dare minuti importanti ai nostri compagni che vedono meno il campo e che potrebbero giocare accumulando preziosa esperienza per crescere: ringraziamo la loro pazienza, il loro equilibrio e la loro serietà.

I nostri coach scelgono un quintetto atipico per l'inizio della gara; come spesso ci accade, partenza un po' lenta che costringe Federico e Stefano ad un timeout a 6:17 sul punteggio di 4-2 Usmate: siamo lenti e prevedibili in attacco, poco intensi ed aggressivi in difesa. La chiacchierata produce risultati: il finale del primo quarto recita 13-17 Blues
Cominciamo il secondo quarto con un atteggiamento ancora un po' rilassato: nonostante qualche buona transizione facendo correre la palla, continuiamo a non accelerare quanto saremmo in grado di fare, permettendo ai ragazzi di Usmate di catturare parecchi rimbalzi offensivi che generano seconde ed addirittura terze occasioni. Nonostante tutto, andiamo al riposo sul 21-29 (parz. 8-12 Blues)

Al rientro in campo, i nostri avversari propongono una difesa allungata a tutto campo che ci causa qualche problema e conseguenti palle perse; a 6:37 il tabellone cita 27-31 Blues, con vantaggio che si assottiglia lentamente. Timeout chiamato dai nostri coach per chiarire le idee e provare a spezzare il ritmo ai nostri avversari; stringiamo un po' le maglie in difesa ma abbiamo un attacco che fatica a segnare; limitiamo il rientro di Usmate grazie alla loro imprecisione al tiro, che ci grazia in più di una occasione. Finale terzo quarto 33-39 Blues (parz. 12-11 Usmate)

Ci si aspetterebbe una reazione di orgoglio da parte dei giovincelli nell'ultimo tempo, in modo da smorzare definitivamente le velleità dei nostri avversari; invece, come si era già intuito, perdiamo ancor più equilibrio e concentrazione. A 6:57 dalla fine il tabellone recita 42-43 Blues, sancendo il recupero di Usmate...

Da qui comincia un' altra partita...
6:15 44-43 Usmate
5:27 46-43 Usmate, i nostri avversari sono "in gas" e noi siamo "morti"...
Timeout Blues: ci vuole ordine e pazienza, equilibrio e concentrazione...
4:00 49-45 Usmate, facciamo una fatica enorme a segnare, anche se riusciamo a limitare Usmate in attacco...
2:59 49-47...
2:12 49-49...
1:45 49-51 Blues, siamo tornati sopra dando la palla con pazienza sotto canestro...
1:15 pari 51
torniamo in attacco, palla sotto, due punti a 0:36: siamo in vantaggio 51-53.
Attacco dei nostri avversari, fallo e giro in lunetta: fortunatamente 1/2.
52-53 Blues a 0:29 secondi dalla fine... la tensione è palpabile, torniamo in attacco e riusciamo a gestire bene il gioco fino al 24esimo secondo, tiro sbagliato ma con un po' di pressione i nostri avversari non riescono a segnare.
Abbiamo vinto!
Finale 52-53 (parz. 19-14 Usmate)
Bene per il finale, maluccio per la mentalità che abbiamo fatto vedere sui 40 minuti....

Ora ci aspetta una partita tosta, la prima di ritorno, contro Forze Vive Inzago in casa; abbiamo subito una occasione di riscatto, dimostriamo di aver capito la lezione di Usmate: equilibrio e concentrazione per 41 minuti ed alla fine il tabellone ci premierà.

Tutti al Pala a tifare e vedere dal vivo la crescita dei nostri ragazzi
#GoGoGoBlues

DSC 0646 DSC 0653

DSC 0648 DSC 0649

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 146 volte

2 - 4

DSC 0622 DSC 0623

Blues 49 - ASA Cinisello 75, domenica 17/02/2019
(Parziali 10-13; 12-22; 17-19; 10-21)

Domenica abbiamo ospitato una delle prime della classe: diciamo subito che meritano la loro posizione in classifica. ASA Cinisello è una bella squadra, fisica e reattiva, composta da ragazzi con buona tecnica individuale ed ottima organizzazione sia in difesa che in attacco. Dal canto nostro, come spesso ci capita con le squadre di questo girone, soffriamo di una minore stazza in ogni reparto, dagli esterni agli interni: questa cosa non può essere una scusante, ma certamente è una limitazione con la quale fare i conti e, quando troviamo ottime squadre come nella partita di domenica, diventa uno scoglio difficilmente superabile.

Veniamo ora alla cronaca; possiamo subito dire che non abbiamo prevalso in nessuno del quarti: nei dispari (primo e terzo) abbiamo "tenuto botta", mentre in quelli pari (secondo e quarto) la bravura dei nostri avversari ha avuto la meglio.
Pronti via, Cinisello ci presenta una difesa aggressiva a tutto campo su canestro segnato che ci causa non poche difficoltà nell'organizzare azioni offensive efficaci: noi opponiamo una buona verve difensiva nei primi 4 minuti (3-5 al 6:45); entrambi gli attacchi sono un po' bloccati. Chiudiamo il quarto 10-13 ASA
Il secondo quarto comincia con una buona difesa che ci porta ad impattare il punteggio sul 13-13 a 8:06; a questo punto abbiamo un blackout offensivo a causa del serrare le file dei nostri avversari, si rivede la difesa allungata su canestro fatto ed i nostri coach sono costretti ad un timeout a 4:58 (13-21) sulla prima fuga dei nostri avversari. Al rientro in campo continuano i nostri problemi offensivi con errori su canestri facili, mentre Cinisello continua a colpirci con continuità; il quarto si conclude, grazie a due "bombe" dei nostri avversari, sul punteggio di 22-35

Rientriamo in campo per gli ultimi due quarti presentandoci un po' più concentrati, organizziamo alcune discrete azioni offensive e limitiamo gli errori: questo ci permette di impattare nel punteggio (17-19 il parziale) nonostante la sofferenza che ci causa la loro difesa allungata e la loro capacità a rimbalzo che genera una serie di secondi tiri. Chiudiamo sul 39-53
Nell'ultimo quarto si rivedono i problemi offensivi, segniamo poco e difendiamo con minore intensità: Cinisello continua, invece, un gioco preciso ed ordinato, recuperando palloni e correndo bene in transizione. Chiudiamo al quarantesimo con il tabellone che recita 49-74

Peccato! Venivamo da una "mini-striscia" di due vittorie contro squadre alla nostra portata (Cologno in casa 77-33 e Biassono fuori 47-71), ma i ragazzi di ASA Cinisello ci hanno dimostrato di esserci, in questo momento, superiori. Ora si torna in palestra facendo tesoro delle esperienze positive delle vittorie e lavorando con impegno sulle difficoltà che si sono manifestate domenica: questo è l'unico modo per vendere cara la pelle ed arrivare pronti alle partite di ritorno

Forza giovincelli

#GoGoGoBlues

IMG 20190217 WA0007 IMG 20190217 WA0008

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 120 volte

Cosa ci è mancato?

DSC 0589 DSC 0591

Carugate vs Blues, sabato 26/01/2019

Risultato finale: 55-52 (15-11; 27-23; 36-33)

Difficile commentare una partita punto a punto persa solo nel finale: resta sempre una sensazione di "amaro in bocca" che vorresti non provare...
Abbiamo avuto un'ulteriore dimostrazione, se mai ce ne fosse stato bisogno, che i confronti di un qualsivoglia sport durano un minuto oltre il fischio o il suono della sirena finale; nella pallacanestro la gara dura 41 minuti...non 40 bensì 41!

La cronaca della partita rispecchia questa situazione.

  • Q1: Carugate parte forte ed in meno di un minuto siamo già sotto di 4 punti: facciamo fatica in attacco e soffriamo a rimbalzo; riusciamo in qualche modo a sistemare la difesa ed a prenderci qualche buon tiro che ci da un minimo di fiducia. I nostri avversari vanno in bonus presto ma noi non riusciamo a sfruttare la situazione sbagliando molti liberi; il quarto si chiude sul 15-11 con un loro tiro sulla sirena.
  • Q2: il secondo quarto assomiglia in modo preoccupante al primo: pochi rimbalzi, pochi canestri in attacco, troppe palle perse. Nonostante questa situazione inquietante riusciamo ad evitare che i nostri avversari scappino con il punteggio: al termine del quarto siamo a -5 sul 27-22.
  • Q3: coach Federico e coach Stefano chiedono espressamente difesa e rimbalzi: i ragazzi finalmente ci mettono un po' di attenzione e volontà ed a 5:54 dalla fine del quarto abbiamo ricucito lo svantaggio (29-29) costringendo Carugate ad un timeout. Al rientro, le due squadre si scambiano alcuni canestri, si vedono mini parziali a vantaggio dell'una e dell'altra compagine sino alla chiusura sul 36-33 Carugate; nel quarto siamo riusciti a mettere la testa davanti per alcuni minuti, poi il solito problema ai rimbalzi e la scarsa vena offensiva ha permesso ai nostri avversari di chiudere ancora sopra.
  • Q4: si comincia con concentrazione e buone difese; il risultato è subito evidente: sorpasso blues sino al +7 a 5:16 dalla fine (37-44), costringendo il coach di Carugate ad un timeout per mettere ordine e raccogliere le forze per tentare di rintuzzare il nostro allungo.
    Mai timeout è stato così produttivo: al rientro i ragazzi della Don Bosco rosicchiano piano piano il nostro vantaggio, sino a portarsi al 48-50 blues a 1:40 dalla fine. A questo punto ci spegniamo completamente: subiamo un parziale di 6-2 chiudendo la gara sul 55-52.

Complimenti ai nostri avversari che non hanno mai mollato; questa volta, invece, i nostri giovincelli si sono dimostrati deconcentrati, poco presenti e poco vogliosi di portarsi a casa il primo referto rosa: forse perchè di fronte si sono trovati una compagine alla loro portata. Abbiamo visto tanti errori al tiro, tante difese con poca intensità, poca volontà di andare a rimbalzo per darsi una seconda possibilità o per toglierla al proprio avversario... un piccolo passo indietro nel gioco che non ci si aspettava. Peccato!
Nulla di grave! La prossima settimana abbiamo la possibilità di riscattarci in casa giocando una partita con la P maiuscola.
Alla prossima
#GoGoBlues

IMG 20190126 WA0008 IMG 20190126 WA0009

IMG 20190126 WA0011

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 130 volte

In crescita...

DSC 0584 IMG 20190119 WA0029

Blues vs Fortitudo Busnago, sabato 19/01/2019

Finale: 47-61 (12-17; 29-30; 40-45)

Prima partita casalinga dei nostri U15 contro la quotata Fortitudo Busnago; i coach ci chiedono un passo avanti rispetto alla gara contro Inzago dove abbiamo retto solo per 20 minuti...

Possiamo dire che i ragazzi non si sono risparmiati, hanno battagliato ad armi pari sino all'inizio del quarto quarto, poi la stanchezza, l'imprecisione al tiro e le solite nostre "minori" dimensioni ci hanno condannato alla seconda sconfitta; nulla di male, l'aumento di intensità, di concentrazione e la voglia di riscatto si è chiaramente vista in campo e questo è quello che conta.
Gli articolisti "bravi" direbbero che "siamo in crescita"

Veniamo alla cronaca:

  • Q1: inizio lento per entrambe le squadre: molti errori in attacco e difese che hanno la meglio. Alla metà del periodo il tabellone recita il punteggio di 2-5 per gli ospiti; per fortuna nella seconda parte del quarto gli attacchi si sbloccano e chiudiamo 12-17 Busnago
  • Q2: noi continuiamo a fare fatica in attacco, mentre i ragazzi in divisa blu giocano in modo ordinato in transizione arrivando fino al +10 (4:34 16-26); a questo punto proviamo ad alzare la nostra intensità difensiva, finalmente recuperiamo palloni e rendiamo la vita un po' più difficile ai nostri avversari. Risultato di questo nostro atteggiamento in campo? Presto detto: alla sirena del riposo lungo siamo sotto di solo un punto: 29-30 (parziale 17-13)
  • Q3: al rientro dal break continuiamo a mantenere una buona pressione difensiva che ci regala un mini parziale di 4-0; la partita poi prosegue con le due squadre che si scambiano vicendevolmente canestri, poi Busnago si allontana un po' e chiudiamo il quarto sotto di 5: 40-45 (parziale 11-15)
  • Q4: in questo ultimo quarto proviamo a ricucire il punteggio, ci mettiamo tutte le energie rimaste ma Busnago mantiene il controllo del punteggio e della partita; noi smettiamo di segnare con continuità sia tiri da sotto che liberi ed i nostri avversari, meno imprecisi, ci puniscono ad ogni occasione. Il punteggio finale recita 47-61 (parziale 7-16)

Come concludere?

Come sempre con ottimismo: si sono visti, come già detto, piccoli segnali di crescita che ci rendono fiduciosi per le prossime uscite
Ora torniamo concentrati a lavorare in palestra per riuscire ad essere intensi sino al 41-esimo minuto della gara: solo in questo modo potremo sorridere con soddisfazione per una vittoria!
#GoGoBlues

IMG 20190120 WA0001 IMG 20190120 WA0002

 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 145 volte

Prima di Classificazione

Forze Vive Inzago vs Blues - sabato 12/01/2019

L'avventura nel girone U15 Silver MI2 di classificazione dei nostri ragazzi comincia con una difficile trasferta ad Inzago.
Già durante il riscaldamento notiamo tutti la differenza di "dimensioni" tra le due compagini: evidentemente ad Inzago si mangia meglio e di più perchè i giocatori in maglia bianca sono visibilmente più alti e grossi in tutti i ruoli. Abituiamoci: sappiamo di essere "piccoli", ci troveremo altre volte in difetto di dimensioni

Alla palla a due si comincia con difese decisamente migliori degli attacchi: entrambe le squadre faticano a segnare tant'è che, con 3 minuti alla fine del quarto, il tabellone recita 6-6. Il quarto continua punto a punto con le difese che sono un po' meno efficienti e si chiude sul 14-14

Il secondo quarto comincia con un 5-0 blues grazie ad una buona difesa. I ragazzi di Inzago mettono più attenzione ed i nostri sono presenti e reattivi; la partita è tirata punto a punto ed il quarto si chiude 35-37 Blues grazie a un bel canestro sulla sirena della pausa lunga. [parziale 19-21 blues]
Sino a questo punto i ragazzi non subiscono la differenza fisica, dimostrando che giocando con attenzione e qualità possiamo competere anche con squadre che sulla carta dovrebbero esserci superiori

Al rientro dagli spogliatoi, Inzago alza immediatamente il livello difensivo proponendo una difesa pressing allungata a tutto campo che ci mette parecchio in difficoltà: facciamo molta fatica a reagire ed i ragazzi in bianco ci infliggono un parziale che li porta a condurre la gara.
Sul cronometro leggiamo 3:53 alla fine del quarto ed il punteggio è 53-44 Inzago: noi attacchiamo male e le volte che subiamo fallo sbagliamo i liberi che i nostri avversari ci concedono. alla sirena della fine del quarto siamo sotto di 18 punti: 65-47 Inzago [parziale 30-10 Inzago]

L'ultimo quarto continua sulla falsa riga del terzo: continuiamo a fare molta fatica contro la loro difesa press e segniamo poco in attacco: proviamo con tutte le nostre forze a rientrare ma la fatica e la bravura dei nostri avversari non ci facilita il lavoro; il punteggio finale recita 85-57 [parziale 10/20 Inzago]

Abbiamo disputato una gara a due facce: nella prima parte, con volontà e concentrazione, abbiamo giocato un ottimo match contro una buonissima squadra; nella seconda parte la differenza fisica e la difesa aggressiva di Inzago non ci hanno permesso di mantenere l'intensità necessaria per contendere sino alla fine la vittoria.
Ora torniamo in palestra a lavorare con intensità perchè la prossima gara che giocheremo in casa ci veda grintosi per tutti i 40 minuti.
#GoGoBlues

IMG 20190112 WA0002 DSC 0570

DSC 0569

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 167 volte

U15 Campionato classificazione Silver girone MI 2

I nostri Blues di questa categoria giocheranno nel girone MI 2 Silver con le seguenti Società:

Usmate BK,  Gaviota Orat. don Bosco Carugate,  ASA Cinisello,  Basket Biassono, Fortitudo Busnago,  CBBA Cologno,  Forze Vive Inzago

In bocca al lupo ragazzi.

Prima partita sabato 12 gennaio, ore 18.30, a Inzago (MB)

pallacanestro u15

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 186 volte

Chiusura torneo qualificazione

Le ultime due partite del torneo di qualificazione (Blues vs Team 86 Basket Villasanta, sabato 24/11/2018 - Fortitudo Ceriano vs Blues, domenica 02/12/2018), hanno confermato il trend della squadra: se i ragazzi restano concentrati ottengono buone prestazioni anche contro avversari sicuramente più quotati (leggi Villasanta, primi del girone), mentre se cala intensità ed attenzione rischiamo di tenere in partita avversari sulla carta inferiori (leggi Ceriano)

Villasanta Chiamata

Nella partita contro Villasanta, la prima della classe, abbiamo giocato con attenzione ed impegno; sarà per il fatto che i ragazzi di Team 86 rappresentano una sfida stimolante (ottima squadra nel complesso con un paio di elementi decisamente interessanti), i nostri giovani Blues ci hanno messo tutto quello che avevano, mostrando i propri limiti e punti di forza.
Reggiamo l'impatto dei nostri bravi avversari per metà del primo quarto, limitandoli in attacco: a 5:49 il tabellone recita 5-3 Blues, con molti canestri sbagliati da entrambe le compagini grazie a buone difese; da questo punto in poi, la partita vira in positivo per Team 86 che sfrutta le caratteristiche di marcatore del loro nr. 70 e chiude il quarto 10-22
Nel secondo quarto i ragazzi di Villasanta continuano con il loro gioco, ordinato in attacco con molti 1vs1 che fatichiamo a contenere e con una difesa competente. Andiamo al riposo sul 22-39 (parziale 12-17)
Gli ultimi due quarti si svolgono in controllo da parte degli ospiti: i nostri provano a ricucire ma Villasanta ci tiene a distanza, come confermano i parziali del terzo quarto (14-18) e dell'ultimo quarto (11-12). Finale 45-69

Ceriano Pallaadue Ceriano Riscaldamento

La domenica successiva ci vedeva in campo contro Fortitudo Ceriano, sulla carta squadra decisamente alla nostra portata. Ci presentiamo con un tasso di concentrazione minore ed il risultato si vede: difesa meno intensa, attacco meno produttivo, pochi tagliafuori e pochi rimbalzi.
Cominciamo nel primo quarto con un parziale di 0-4 che costringe il coach di Ceriano al primo timeout: al rientro in campo, i suoi dimostrano di aver recepito il messaggio, alzano la loro intensità difensiva causando difficoltà al nostro attacco che si inceppa: finale di quarto 9-12 Blues
Nel secondo quarto la musica non cambia: noi attacchiamo male, sbagliamo parecchi tiri, perdiamo palloni banalmente e concediamo molte seconde opportunità ai nostri avversari: nonostante tutto, riusciamo a chiudere il quarto incrementando il nostro vantaggio: 16-26 al riposo lungo (parziale 7-14)
Terzo e quarto quarto la partita resta sugli stessi binari: Ceriano prova ad alzare la fisicità, si vede parecchia confusione in entrambi i lati del campo e soffriamo ancora sul fronte rimbalzi. Per fortuna la qualità del nostro avversario non è eccelsa: chiudiamo il terzo quarto 22-41 (parz. 6-15) ed alla sirena finale il tabellone recita 37-54 Blues (parz. finale 15-13).
Vittoria sofferta che ci conferma al terzo posto del girone di qualificazione, con accesso alla fase Silver del torneo invernale.

Ora ci attende un periodo di lavoro intenso in palestra, in modo da presentarci al torneo di classificazione invernale al massimo delle nostre possibilità per mostrare a noi stessi di che pasta siamo fatti
Forza Blues!
#GoGoBlues

Villasanta Finale

 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 205 volte

La crescita continua...

IMG 20181118 WA0046

Seregno Bianca vs Blues - 18/11/2018, domenica

Segnali di crescita confermati dai nostri ragazzi anche in questa partita fuori casa contro Seregno Bianca, gara per il terzo posto nel girone Milano 1 di qualificazione; gara intensa e combattuta che abbiamo vinto in rimonta mostrando concretezza ed attenzione nel seguire le indicazioni dei nostri bravi coach.

Il primo quarto ci mostra immediatamente che la gara è "delicata": partiamo molto bene con uno 5-0 che sorprende Seregno, costringendo il loro coach al primo timeout della gara a 6:29 dalla fine della frazione di gioco. Al rientro in campo, i nostri avversari sono più presenti ed alzano l'intensità difensiva: il resto del quarto è combattuto punto su punto ed alla sirena il punteggio è di 12-13 Seregno

L'inizo del secondo quarto è ancora targato Blues, con difesa energica, palle recuperate e punti facili: 19-14 a 8:10 dal termine e conseguente timeout da parte della panchina di Seregno. A questo punto succede qualche cosa: ci rilassiamo in difesa, smettiamo di passarci la palla in attacco e i nostri avversari ne approfittano immediatamente, infilando un parziale che ci stende. Al riposo andiamo sul punteggio di 22-36 (parziale del quarto 10-23): rientro mesto negli spogliatoi per i ragazzi che già si immaginano la strigliata dei due coach

...evidentemente la strigliata ha effetto: i Blues che rientrano in campo nel terzo quarto sono attenti, concentrati e con una bella volontà di sacrificarsi in difesa per ricucire lo strappo: Seregno si oppone come può alla nostra energia, ma evidentemente ne abbiamo di più: alla sirena siamo 44-44. Rimonta completata con un controparziale di 22-8. Bravi

Ora è il momento di non disunirsi: continuiamo a giocare come sappiamo, senza perdere colpi in difesa e sfruttando i nostri compagni più alti con giochi spalle a canestro; i ragazzi in giallo provano ad opporsi ma il nostro gioco ha la meglio. Alla sirena finale il tabellone recita 61-51, con un altro interessante parziale di 17-7

Abbiamo visto una buona squadra, convinta dei propri mezzi, concentrata nel seguire i dettami degli allenatori per buona parte della gara; questo è lo spirito giusto per continuare a crescere assieme.

Alla prossima
#GoGoBlues

DSC 0518    DSC 0519  DSC 0520

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 206 volte

Segnali di crescita

IMG 20181111 WA0005

Blues vs Biassono Basket
10/11/2018, sabato

Buoni segnali di crescita di squadra nella partita casalinga disputata dai nostri giovani blues U15 contro i pari età di Biassono Basket, avversari già incontrati lo scorso anno nel torneo di classificazione con alterne fortune (vedi I e II)

Nella serata di sabato 10 novembre, i nostri partono discretamente bene portandosi sul 10-2 a 3 minuti dalla prima sirena, ma subiscono il rientro di Biassono nella parte finale del quarto, che si chiude sul 14-8

Al rientro dopo la breve pausa, i ragazzi serrano le maglie della difesa e producono una serie di azioni offensive che, grazie ad un buon gioco corale, produce una serie di canestri ben costruiti: arriviamo al riposo sul 40-17, con un parziale di 26-9. Niente male direi ;-)

All'uscita dagli spogliatoi, per l'inizio del terzo quarto, ci si aspetterebbe un tentativo di recupero da parte dei nostri avversari... ed invece nulla: continuiamo imperterriti con il buon lavoro fatto vedere nei primi due quarti, movimento di palla ed attacco degli spazi; anche questo quarto arriva alla sirena con un ottimo parziale, 18-12, che fissa il tabellone sul punteggio di 59-29

Nell'ultimo quarto solo un suicidio collettivo o un miracolo potrebbero far rientrare Biassono; ci limitiamo alla gestione del vantaggio chiudendo il quarto sul parziale di 12-11; game, set and match.
Finale 71-40 - Bravi ragazzi!

Torniamo alla vittoria mostrando un discreto ordine offensivo ed una difesa abbastanza solida per buona parte dell'incontro, dopo la battuta di arresto subita a Carate; questi sono i segnali che i nostri coach apprezzano e sui quali sicuramente faranno leva per continuare a lavorare in palestra

Alla prossima
#GoGoBlues

IMG 20181111 WA0001   IMG 20181111 WA0003

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 188 volte

Prima sconfitta

PallaADue

Master Carate vs Blues - 27/10/2018, sabato

Prima sconfitta dei nostri U15 nella terza giornata del torneo di qualificazione U15 Silver giocata a Carate, campo ostico non solo a causa del valore degli avversari.

I ragazzi di Carate sono più alti dei nostri in ogni reparto e giocano in modo ordinato: noi, in aggiunta, partiamo un po' "lenti" mettendo poca pressione in difesa e attaccando poco il canestro, accontentandoci troppo spesso di un tiri da fuori area con basse percentuali realizzative.
Risultato? 19-2 Carate a 3 minuti dalla fine del primo quarto. Per fortuna a questo punto ci scuotiamo, mettiamo più di energia in campo e riusciamo a chiudere il primo quarto sul punteggio 24-10

Il secondo quarto continua sulla falsa riga del primo: il nostro attacco è un po' asfittico, Carate sfrutta la maggiore altezza catturando parecchi rimbalzi sia difensivi che offensivi capitalizzando le seconde e, il alcune situazioni, terze occasioni per segnare punti facili. Andiamo al riposo sul punteggio di 42-20 (parziale quarto 18-10)

Al rientro dagli spogliatoi la musica, purtroppo per noi, non cambia: miglioriamo leggermente sul fronte rimbalzi, i ragazzi della Master sono bravi a sfruttare le dimensioni di alcuni loro giocatori per ottenere tiri ad alta percentuale nel pitturato e facili seconde occasioni grazie alla solita supremazia a rimbalzo. Alla sirena il tabellone recita 62-31 Master (parziale quarto 20-11)

L'ultimo quarto è un pro forma: Carate, in pieno controllo, si rilassa e per noi diventa più semplice giocare: parziale 12-14 Blues e punteggio finale 74-45 Master

Carate ci ha impartito una sonora sconfitta (-29): non possiamo nasconderci dietro difficoltà oggettive (siamo una squadra piccola, che soffrirà spesso per le dimesioni durante tutto il campionato); dobbiamo tornare al lavoro in palestra vogliosi e concentrati per cercare di esaltare le nostre caratteristiche migliori e imparare a sopperire ai nostri limiti

Alla prossima
#GoGoGoBlues

IMG 20181027 WA0012 IMG 20181027 WA0013 IMG 20181027 WA0014

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 183 volte

Partenza positiva contro USSA Nova

Prima giornata per i Blues di questa categoria che ospitano l'USSA Nova. Buona prestazione che permette di incassare il primo foglio rosa della stagione. Vittoria netta con un ventello di scarto (66 a 46).

pallacanestro u15

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 203 volte

Campionato Under15

Abbiamo inserito il Campionato per questa categoria. Campionato di qualificazione, Girone Milano 1, con gare di sola andata.

Incontreremo: Fortitudo Ceriano BK, Master Carate, Team 86 Villasanta, Basket Serwegno bianca, USSA Nova e Basket Biassono.

Prima partita il 13 ottobre, ospitiamo l'USSA Nova.

Buon campionato a tutti.

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 211 volte

Vuoi venire a giocare da noi?

Ti piace giocare a basket? Sei nato tra il 1 gennaio e il 31 Dicembre 2003?
Se hai risposto si a queste due domande allora cerchiamo proprio te!
Siamo alla ricerca di ragazzi del 2003 che vogliano giocare lo sport piu' bello del mondo (il basket !!!) nella nostra squadra.

Ci vuoi provare? E' facile!
Basta presentarsi al PalaPertusini di Varedo, in via Italia, il mercoledi' dalle 20:00 alle 21:30, a partire dal prossimo 23 Maggio
Puoi lasciare anche i tuoi riferimenti alla segreteria, telefonando ai numeri 0362-554848 o 339-4903898
Puoi anche scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.ti ricontatteremo noi

Quindi, fatti sotto, ti aspettiamo!

NB: se vieni per provare direttamente, non dimenticarti la copia del certificato medico sportivo

Ci vediamo in campo!

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 423 volte

Mammolette o combattenti?

WhatsApp Image 2018 04 07 at 22.34.56 WhatsApp Image 2018 04 07 at 22.35.54

Partita a due facce quella giocata in casa contro la POSAL di Sesto

La prima faccia e' quella dei primi due quarti, dove al posto dei leoncini sono scesi in campo i loro gemelli, quelli mammolette, i pesci lessi, gli imbambolati. Venti minuti di sguardi persi, assenza di grinta e tappeti rossi agli avversari. Delusione totale.

L'altra faccia e' quella dei secondi due quarti, quella dei combattenti,  dei giocatori che si buttano su ogni pallone,  di chi attacca con decisione il canestro avversario, di chi strappa il rimbalzo anche all'avversario piu' alto. Finalmente si gioca.

Bene, volete sapere i parziali?
- Mammolette: -22 (18-40)
- Combattenti: +1 (28-27)

Settimana prossima andiamo a Seregno.

Quali giocatori avremo? Le mammolette o i combattenti?

WhatsApp Image 2018 04 08 at 09.06.31 WhatsApp Image 2018 04 08 at 09.06.30

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 537 volte

La migliore della stagione

WhatsApp Image 2018 03 25 at 00.49.41 WhatsApp Image 2018 03 25 at 00.49.51

E' stata la migliore della stagione, senza dubbio
Non la piu' emozionante. Non la piu' tirata. Ma la migliore, quella giocata meglio, quella in cui abbiamo espresso il massimo.

Giocata meglio in difesa, dove non abbiamo concesso nulla. Dove tutti hanno affrontato il loro uomo facendo muro. Dove tutti hanno aiutato il loro compagno al momento giusto. Dove tutti hanno lottato a rimbalzo col coltello tra i denti
Giocata meglio in attacco, dove tutti hanno giocato di squadra. Dove tutti hanno cercato con pazienza e attaccato al momento giusto. Dove tutti hanno scelto la cosa piu' difficile lasciando perdere quella piu' facile ma meno redditizia.
Giocata meglio nella propria testa. Dove tutti ci hanno messo l'energia giusta, il senso di squadra e le determinazione per inseguire gli avversari per ben 35 minuti, prima di riuscire a sfiancarli e superarli di slancio negli ultimi minuti.

La cronaca:
Partiamo con le polveri un po' bagnate (ma quanti ne abbiamo sbagliati da sotto??) e Paderno allunga subito sull'8-2 (con 6 punti dalla lunetta !!!), diventato poi 12-4 e 14-8 a fine primo quarto. Defendiamo bene ma il loro ferro ce le sputa tutte fuori..
Il secondo quarto la difesa stringe i cordoni; non concediamo nemmeno un buon tiro ai padroni di casa e finalmente riusciamo a concretizzare il grosso lavoro offensivo. Recuperiamo 6 punti e ci portiamo all'intervallo lungo avendo ricucito quasi tutto lo strappo, sul 26-24 per i padroni di casa
La terza frazione si gioca sull'assoluta parita (difatti finiria' 9-9). La nostra difesa fa meraviglie; ognuno fa muro sul suo a va in aiuto ai compagni. Nessuno dei loro riesce a tirare bene. La battaglia ai rimbalzi la vinciamo noi. Mai cosi' bene in tutta la stagione. Proprio bene... In attacco giochiamo altrettanto bene ma riusciamo a sbagliare incredebilmente una decina di tiri da sotto. Non entrano! Forse hanno messo del cellophan sul ferro ed escono tutte... Al trentesimo, nonostante la difesa praticamente perfetta, siamo ancora sotto di 2, sul 35-33. Sono trenta minuti che inseguiamo
L'ultimo quarto e' quello degli strappi. I padroni di casa allungano issandosi fino a 5 punti di vantaggio, sul 42-37 a meta' frazione. Ma qui la grinta, la  determinazione e il cuore dei leoncini cominciano ad essere ripagati. Con un colpo di artiglio strappano il cellophan dal ferro avversario e infilano in tre minuti un fantastico parziale di 13-1 (si, avete letto bene, tredici a uno,  dal 37-42 al 50-43), che consegna meritatamente la vittoria nelle nostre mani. Chiudiamo sul 50-45. Moooooolto bene.

La migliore partita della stagione.
In difesa e in attacco
Nelle teste e nei cuori

Continuiamo cosi'.

WhatsApp Image 2018 03 25 at 00.49.48 WhatsApp Image 2018 03 25 at 00.49.50

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 550 volte

Se siamo ...

WhatsApp Image 2018 03 10 at 22.51.21 WhatsApp Image 2018 03 10 at 22.51.29

Trasferta a Lambrate per i nostri Leoncini dell'U15; nella seconda giornata di ritorno abbiamo affrontato la capolista Tumminelli

Nonostante il risultato negativo (51-81) ed il fatto che non sia mai stato in discussione, e' stata una partita che va letta nella prospettiva corretta.
Molti dei Leoncini hanno fatto dei saltini in avanti: chi ha imparato ad approfittare del mezzo secondo di liberta' per prendersi il tiro giusto, chi ha imparato ad assorbire il contatto in entrata contro avversari piu' grandi, chi ha imparato a non recriminare per gli errori fatti e a non farsi prendere dal nervosismo, chi ha dato l'esempio difensivo marcando (molto) bene un avversario di 25cm piu' alto, chi non ha perso nemmeno un pallone nei 10 minuti in cui ha giocato, chi si e' buttato dentro con coraggio affrontado un avversario da 1.95.
Tutti saltini in avanti che hanno influito poco sul risultato finale ma che fanno capire che i Leoncini apprendono e ce la mettono.

E' chiaro che molti errori rimangono: passaggi sbagliati, smarcamenti molli , tagliafuori dimenticati, qualche forzatura in attacco. Ricordiamoci pero' che nessuno e' perfetto e soprattutto solo chi non fa mai nulla non sbaglia mai. Dobbiamo solo renderci conto ognuno dei propri errori e lavorare per limarli, allenamento dopo allenamento, partita dopo partita.

Oggi ci sono stati molti piu' segnali positivi che negativi, ed in alcuni quelli positivi sono stati netti. Questo e' quello che conta.

Continuiamo cosi' (e vinciamone qualcuna, che non fa mai male, neh....)

Ma continuiamo cosi'.

WhatsApp Image 2018 03 11 at 08.23.22 WhatsApp Image 2018 03 11 at 08.23.24

 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 419 volte

Cosa si puo' dire?

WhatsApp Image 2018 03 03 at 23.07.47 WhatsApp Image 2018 03 03 at 23.07.46

Cosa si puo' dire ai nostri Blues quando continuano ad incontrare squadre piu' grosse di loro?
Gli si puo' dire di mangiare un sacco di panini al salame....
Cosa si puo' dire ai nostri Blues quando saltano piu' in alto che possono per prendere il rimbalzo ma non ci riescono?
Gli si puo' dire di farsi innaffiare i piedi di notte dai genitori per crescere di piu'...
Cosa si puo' dire ai nostri Blues quando corrono al massimo ma gli avversari li recuperano comunque?
Gli si puo' dire di immaginare di avere un leone alle calcagna...
Cosa si puo' dire ai nostri Blues quando in vanno in penetrazione e rimbalzano contro gli avversari?
Gli si puo' dire di fare come le anguille e di insinuarsi nei pertugi..
Cosa si puo' dire ai nostri Blus quando devono aiutare quello che subisce un mismatch clamoroso con il proprio avversario?
Che il basket e' un gioco di squadra e ci si aiuta l'uno con l'altro...
Cosa si puo' dire ai nostri Blues quando devono difendere su uno piu' largo di loro di 10 cm?
Che il basket e' anche un gioco di fisico, si danno e si prendono....
Cosa si puo' dire ai nostri Blues quando guardano il proprio avversario dal basso verso l'alto?
Che gli si puo' andar via in velocita' con un paio di finte....
Cosa bisogna dire ai nostri Blues se ti dicono che e' difficile?
Che anche Isiah Thomas e Kyrie Irving sono piccoli, ma ne mettono 30 a partita...

E cosa si puo' dire ai nostri Blues quando danno il massimo ma non e' ancora abbastanza per vincere?
Che questa e' la strada giusta, bisogna dirgli. Questa.
Che bisogna tenere il timone dritto, bisogna dirgli. E aver fiducia in se' stessi
Che devono solo cercare la consapevolezza di aver dato il massimo, bisogna dirgli. E che saranno il cuore e la pancia a dirglielo.
Che le paure vanno affrontate e superate, bisogna dirgli. Un passo alla volta.
Che nessuno puo' fare sempre tutto perfetto, bisogna dirgli. Ma che si deve sempre cercare di farlo.
Che la stazza fisica non deve essere una scusa dietro cui nascondersi, bisogna dirgli. Mai, anche se conta.
Che bisogna avere l'onesta' di ammettere i propri errori e di lavorarci sopra, bisogna dirgli. Allenamento dopo allenamento.
E che nessuno puo' facela da solo, bisogna dirgli. Siamo nello sport di squadra piu' bello del mondo e bisogna lavorare tutti uniti, ognuno guardando il suo ma insieme agli altri.

Questo bisogna dire.  E questo stanno tentando di fare.

Ah, la partita, dimenticavo. Abbiamo perso di 23.
Naturalmente erano piu' alti
Naturalmente correvano di piu'
Naturalmente pesavano di piu'
Naturalmente saltavano di piu'
E noi li abbiamo tenuti per 18 minuti, fino al 27 pari. Poi siamo calati e loro a poco a poco sono andati.
Ma ricordiamoci: non erano piu' forti di noi. Erano solo fisicamente "di piu'".

Lavoriamo su questo.

WhatsApp Image 2018 03 03 at 23.07.51 1 WhatsApp Image 2018 03 03 at 23.07.52

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 438 volte

Trenta minuti

WhatsApp Image 2018 02 25 at 00.00.30 WhatsApp Image 2018 02 25 1 at 00.00.35 WhatsApp Image 2018 02 25 at 00.00.32

 

Trenta minuti di ottima difesa sono quelli fatti vedere dai nostri Blues a Carnate, nell'ultima giornata del girone di andata. E anche molte buone azioni in attacco

I primi tre quarti gara sono stata caratterizzati da una buona difesa dei nostri, che ha costretto diverse volte gli avversari ad un tiro dalla distanza allo scadere dei 24. Questo ha contrastato ancora una volta la maggiore atleticità e stazza fisica dei padroni di casa.
Da notare anche ben 4 tiri da fuori di Carnate (di cui ben due oltre l'arco dei 6.25!!!) che si sono infilati nel nostro canestro dopo aver rimbalzato sul tabellone....

Per i primi 30 minuti quindi una prestazione molto buona. L'ultimo quarto abbiamo accusato un po' di stanchezza, e questo ha permesso ai padroni di casa di amplificare il divario, con il punteggio finale fissato sul 68-45.

Animo quindi, abbiamo giocato bene per 30 minuti, molto bene per 20. Tiriamo dritto che questa è la strada giusta.

E il prossimi weekend ospitiamo Sovico. Ve la ricordate la partita di andata?

WhatsApp Image 2018 02 24 at 21.46.28 WhatsApp Image 2018 02 25 at 00.00.35

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 407 volte

Avete presente?

WhatsApp Image 2018 02 18 at 08.52.05 WhatsApp Image 2018 02 18 at 08.52.07 WhatsApp Image 2018 02 18 at 08.52.09 1

Avete presente quelle pratite giocate per 40 minuti con le due squadre sempre a contatto e con il divario che non raggiunge mai piu' di 6 punti? Bene, e' stata proprio una di quelle...
Avete presente quelle partite in cui una squadra va bene per qualche minuto, l'altra soffre ma si riprende e sorpassa, poi la prima accellera ancora e l'altra un po' di piu? Bene, e' stata proprio una di quelle...
Avete presente quelle partite in cui agli avversari entrano 5 bombe da 3 e la tua squadra sbaglia 4 canestri da sotto da soli? Bene, e' stata proprio una di quelle...
Avete presente quelle partite in cui piano piano, un millimetro alla volta, riesci a guadagnare 3-4 punti di vantaggio e a tenerli poi per quasi 20 minuti, senza che gli altri mollino mai? Bene, e' stata proprio una di quelle...
Avete presente quelle partite in cui senti la squadra unita come un corpo unico, tutti determinati e spinti verso la stessa direzione e tutti completamente immersi? Bene, e' stata proprio una di quelle...
Avete presente quelle partite a punteggio basso in cui riesci ad accumulare 5 punti di vantaggio a 75 secondi dalla fine e cominci a pensarci? Bene, e' stata proprio una di quelle...
Avete presente quelle partite in cui gli avversari a 48 secondi dalla fine fanno tre passi oltre la meta' campo e poi sparano una bomba da 8 metri, sperando nel miracolo, e la bomba dopo aver rimbalzato sul tabellone, va dentro? Bene, e' stata proprio una di quelle...
Avete presente quando a 47 secondi dalla fine fai una rimessa e perdi sciaguratamente palla, dopo di che gli avversari tirano immediatamente da due e la mettono, pareggiando il conto? Bene, e' stata proprio una di quelle...
Avete presente quelle partite in cui il tiro da due del pareggio degli avversari viene incredibilmente dato da 3 dall'arbitro, per cui andate sotto di uno? Bene, e' stata proprio una di quelle...
Avete presente le partite in cui vai in attacco a 47 secondi dalla fine sotto di uno e non rieci a fare canestro neanche morto, dopo di che gli avversari prendono il rimbalzo, subiscono fallo e a 17 secondi dalla fine vanno in lunetta, sopra di uno? Bene, e' stata proprio una di quelle...
Avete presente quelle partite in cui con percentuali dalla lunetta risibili per entrambe le squadre, il giocatore avversario li mette tutti e due a 17 secondi dalla fine, scaraventandoti a -3? Bene, e' stata proprio una di quelle...
Avete presente quelle partite in cui lo schema per il tiro da 3 non viene e per 13 lunghissimi secondi non riesci nemmeno a tirare, finendo per fare "solo" un canestro da 2 quando mancano 4 miseri secondi? Bene, e' stata proprio una di quelle...
Avete presente quendo a 4 miseri secondi dalla fine fai la press della disperazione e risci miracolosamente a rubare palla? Bene, e' stata proprio una di quelle...
E avete presente, cari lettori, quando sotto di uno a un secondo dalla fine scocchi il tiro della vita, quando il tuo tiro si arrampica sulla sua traiettoria seguito da tutto il Pala col fiato sospeso, quando poi rallenta la salita e inizia a scendere, quando durante la discesa va a dare un bacio al tabellone e quando infine finisce dolcemente dentro sul suono della sirena? Bene, e' stata proprio una di quelle...

Ed e' stata bellissima.

 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 506 volte

Meglio, ma non basta

WhatsApp Image 2018 02 04 at 17.42.56 WhatsApp Image 2018 02 04 at 17.45.07

Non ci sono stati grossi momenti di blackout
Non abbiamo mai smesso di giocare.
Ma alla fine hanno vinto ancora gli altri.

Abbiamo anche fatto dei bei recuperi, risalendo dal -12 al 29esimo fino al -1 a 3 minuti dalla fine
Ma non basta ancora. Dobbiamo lavorare di piu'.
Soprattutto su alcuni fondamentali specifici, che oggi ci hanno punito oltremodo. La partita l'abbiamo persa per quello.

Passando alla cronaca, le sue squadre si sono affrontate a viso aperto, non e' stata una partita brutta da vedere, anzi.
La prima frazione si chiude in sostanziale parita', sul 17-16 per gli ospiti
Il secondo quarto procede a strappi, con i due quintetti che piazzano ripetutamente dei parziali a loro favore. I nostri avversari allungano verso la fine del periodo, prendendo 7 punti di vantaggio sul 39-32, grazie anche a un incredibile 5/7 da 3 punti.
La terza frazione vede ancora i padernesi allungare, i nostri Blues accorciare, i padernesi di nuovo allungare fino al massimo vantaggio, che si sviluppa al 29esimo, sul 48-36.
Da qui inizia la rimonta dei nostri, che tirano fuori le unghie e riescono grazie a una difesa aggressiva e vivace ad issarsi fino a un solo punto di distacco, sul 57-58 a 3 minuti dalla fine. Paderno si allunga fino a 61, noi a 59 ma a questo punto le diverse palle perse (numerosissime alla fine...) e alcuni canestri sbagliati ci condannano, con gli ospiti che escono vittoriosi per 68-62

Peccato.
Il passo avanti fatto sul lato dell'intensita'  (pollice verde) e' stato purtroppo oscurato dai troppi errori banali (pollice rosso).

Lavoriamoci su in settimana, che sabato andiamo a Sesto dalla POSAL. Manterremo l'intensita' togliendo gli errori?

WhatsApp Image 2018 02 04 at 17.46.16

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 505 volte

Il passo del granchio

WhatsApp Image 2018 01 28 at 14.16.51 WhatsApp Image 2018 01 28 at 14.16.55

Questa settimana siamo andati indietro. I minuti buoni sono diminuiti.
Abbiamo camminato come i granchi. All'indietro.

I primi 10 minuti sono stati i peggiori. Sette palle perse e nessuna voglia di attaccare il ferro.
Primo canestro dopo 6 minuti, 4 punti alla prima sirena.
Alla fine del primo quarto il tabellone diceva 18-4 per i padroni di casa. Molto male.
Il secondo quarto non poteva certo andar peggio del primo, ma non siamo andato molto lontani.
Finalmente produciamo di piu' in attacco (16 punti) ma concediamo troppo in difesa e i padroni di casa ne segnano ben 25
A meta' gara siamo sul 43-20 per Carugate, con diversi dei nostri Blues imbambolati

La seconda meta' gara finalmente ci svegliamo e combattiamo alla pari
E combattendo alla pari teniamo testa: i due ultimi quarti si concludono in sostanziale parita', sul 25-24
Quelli sono i minuti che vanno bene. Non i primi 20.
Il risultato finale premia giustamente la squadra di casa: 68-44

Ora, viste le partite di Sovico e questa, e' bene ricordarsi alcune cose...
Primo: le partite iniziano al primo minuto. Al PRIMO minuto.
Secondo: non e' necessario essere sotto di 20 o aspettare il terzo quarto per tirar fuori concentrazione e grinta; bisogna tirarle fuori subito. SUBITO.
Terzo: bisogna tenerle per 40 minuti. QUARANTA minuti.

Senza queste tre cosine possiamo inventarci tutte le scuse del mondo, ma non andremo da nessuna parte.
Che poi vinciamo e perdiamo dipende da 1000 altri fattori, ma senza queste non va.

Pensiamoci.
E lavoriamo per migliorare.
Ognuno nel suo.

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 518 volte

Da 12 a 24

WhatsApp Image 2018 01 21 1 at 17.19.18 WhatsApp Image 2018 01 21 at 17.17.09 WhatsApp Image 2018 01 21 at 17.19.26

 

I minuti buoni aumentano.
Anzi, raddoppiano.
Siamo passati dai 12 di settimana scorsa a 24. E per 19 minuti sono stati proprio buoni. Proprio buoni....

Questa settimana abbiamo affrontato Tumminelli Milano, squadra sicuramente piu' prestante e tecnica di quella affrontata settimana scorsa

Bene, per 19 minuti abbiamo giocato alla pari. A un minuto dall'intervallo lungo il tabellone diceva 36-30.
Buona difesa individuale, buona difesa di squadra e attacco veloce e ordinato. Nessuna paura del loro fisico. Bene! Abbiamo viaggiato ai noatri limiti per quasi meta' partita....

Poi un minuto di blackuot mentale ci penalizzava oltremodo, con 8 punti in fila degli ospiti (con canestro da 8 metri sulla sirena...) e il punteggio che si fissava sul 44-30. La seconda parte della partita scorreva con meno intensita' da parte nostra, e anche con meno intensita' da parte degli avversari a dire il vero. Abbiamo giocato ai nostri limiti solo a sprazzi, ma comunque abbiamo lottato sino alla fine, seppur con qualche passaggio a vuoto.

Il punteggio finale dice -29 (79-50 per gli ospiti), ma i passi in avanti ci sono, e' indubbio

Se coi passi avanti si riuscisse ad aumentare anche la grinta di alcuni, i passi in avanti sarebbero dei veri e propri salti...
Una menzione speciale poi a chi e' venuto in panca anche se infortunato. Queste sono cose che piacciono a tutti

E ora sotto a lavorare, che di strada da fare ce n'e'....

 

 

 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 402 volte

Una partita allo specchio

WhatsApp Image 2018 01 13 at 21.58.13 WhatsApp Image 2018 01 13 at 21.56.09 WhatsApp Image 2018 01 13 at 21.58.14

 

Una vera e propria partita allo specchio e' stata quella giocata dai nostri ragazzi a Sovico, nella prima giornata del girone di qualificazione

Una partita dalle due facce opposte.

La prima faccia e' stata quella proposta nei primi 27 minuti, ed e' stata l'immagine di un gattino.
Un gattino timido, che soffriva la press avversaria
Un gattino sprovveduto, che sbagliava i passaggi piu' facili
Un gattino timoroso, che non riusciva a smarcarsi e a concludere a canestro
Un gattino svogliato, che si faceva battere in backdoor o che concedeva i rimbalzi agli avversari
I gattini hanno sviluppato questi punteggi:
-12 a fine primo quaro (24-12)
-18 a fine secondo quarto (42-24)
-21 nei primi 7 minuti del terzo quarto (49-28)

Poi finalmente hanno cominciato a giocare quelli nello specchio, l'immagine opposta, i leoncini.
Leoncini coraggiosi, che si buttavano dentro senza paura
Leoncini determinati, che non concedevano niente in difesa
Leoncini veloci, rapidi in contropiede
Leoncini precisi, anche nel tiro da fuori
I leoncini hanno ottenuto questi punteggi:
+6 negli ultimi minuti del del terzo quarto (12-6)
+12 nel quarto quarto (17-5)

Tiriamo le somme?
Totale gattini: -21
Totale leoncini: +18

Quindi, sconfitta. Risultato finale: 60-57 per i padroni di casa.

Se i leoncini avessero giocato qualche minuto in piu' avremmo vinto. Invece per 27 minuti hanno giocato i gattini

 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 499 volte

U15 Campionato Classificazione Girone Silver MI 2

Siamo stati inseriti nel gironeSilver MI 2.

Queste le Società che affronteremo in questo girone con gare di andata e ritorno:

Seregno Basket   Carnate   Sovico2   Paderno   Carugate ASDO   Sesto Posal3   Milano Tumminelli

Auguriamo a tutti un buon Campionato.

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 464 volte

Brutto passo falso a Senago

 

 

WhatsApp Image 2017 11 18 at 19.15.28   WhatsApp Image 2017 11 18 at 19.23.57

Sabato amaro per i Blues, che sul campo di Senago mettono in scena una prestazione al di sotto delle aspettative.
In una partita caratterizzata da diverse fasi di confusione, i nostri ragazzi non sono quasi mai riusciti a sviluppare un gioco corale, mostrandosi spesso disorientati in attacco e passivi nella propria metà campo. Senago approfitta progressivamente dell'appannamento Blues, e piano piano allunga nel punteggio fino a superare la doppia cifra di vantaggio nel terzo quarto. La reazione d'orgoglio nell'ultimo periodo (decisa, ma poco lucida) non è sufficiente per rimediare ai danni precedenti.
Tirare subito una riga su questa prestazione, abbassare la testa e ritornare a lavorare in palestra per non ripetere gli stessi errori.

WhatsApp Image 2017 11 18 at 19.17.34

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 506 volte

Wrestling in Varedo...

WhatsApp Image 2017 11 11 at 19.54.08 WhatsApp Image 2017 11 11 at 19.53.37 WhatsApp Image 2017 11 11 at 19.54.27

Un match di wrestling e' quello a cui abbiamo assisito al Palapertusini, tra i nostri Blues e AS Cusano, con tanto di voli frequenti sul ring (scusate, sul parquet) e colpi proibiti.

I valori in campo erano nettamente diversi, con gli ospiti decisamente piu' "fisici", ma i Leoncini si sono fatti sicuramente valere.
Dopo un inizio piuttosto balbettante (8-0 per Cusano), i Blues si sono ritrovati e hanno messo in campo tutta la loro voglia di lottare, nonostante la notevolissima differenza fisica e la continua e asfissiante zona press da parte degli ospiti.

Al decimo rimanevamo sotto di otto (sul 18-10), per poi arrivare sino al 37-24 a meta' del terzo quarto. Venticinque minuti di lotta serrata, senza nesun timore reverenziale. E questo nonostante la partita fosse diventata un match di wrestling piu' che uno di basket, con tanto di colpi proibiti, frequenti voli sul parquet e reiterate penetrazioni con gomiti ad altezza gola (nelle giovanili !!!)
Alla fine il divario si e' allargato, complice la nostra stanchezza e la dimensione degli avversari. Il tabellone finale diceva 68-31 a favore degli ospiti.

Ma niente da dire; oggi, ancora una volta, piu' di cosi' non potevamo fare.
E questo e' quello che conta.

62118 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 524 volte

La Zona Bulgara!

WhatsApp Image 2017 11 08 at 22.18.08 WhatsApp Image 2017 11 08 at 22.19.06 WhatsApp Image 2017 11 08 at 22.19.12

WhatsApp Image 2017 11 08 at 22.32.44

5a di campionato per i nostri Leoncini in quel di Nova, e guarda un po'... in palestra chi incontrano?
La famosissima, conosciutissima, vecchissima, usatissima "Zona Bulgara" (sembra sia entrata persino nelle specie preservate dal WWF....)
Quaranta minuti filati di Zona Bulgara! Non e' una cosa da tutti i giorni, soprattutto nelle categorie giovanili. E neppure da tutti gli anni...

Ma i Leoncini non si sono affato spaventati dall'incontro, anzi.
L'hanno affrontata a viso aperto, con il giusto mix di passaggi, penetrazioni, tagli, rimbalzi e timing offensivo.
Non si sono fatti ingolosire dal tiro dalla lunga distanza. Non hanno fatto penetrazioni a testa bassa. Non si sono intestarditi con inutili palleggi.
L'hanno capita. Ne hanno compreso  i punti deboli. E li hanno sfruttati.

E cosi' la partita e' filata via liscia, partendo dal 10-0 iniziale e poi sull'onda dell'impegno personale di ognuno, unito alla voglia di giocare di squadra.
Ed e' proprio cosi' che la Zona Bulgara e' stata sconfitta; giocando di squadra. Siamo stati sopra di 8 al decimo (19-11) e di 15 all'intervallo lungo (32-17)

La seconda meta' gara e' scivolata via sulla falsariga della prima, con il vantaggio che e' arrivato a sfiorare i 20 punti (62-43), per poi ridursi solo negli instanti finali.
Il tabellone alla fine dira' +13, 63-50.

Ma quello che bisogna ricordare stasera e' la prestazione COLLETTIVA.
Che ha annientato la Zona Bulgara.

 

 

 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 649 volte

Ma...

WhatsApp Image 2017 10 28 at 19.15.07 WhatsApp Image 2017 10 28 at 19.15.06 WhatsApp Image 2017 10 28 at 17.47.12

Quarta giornata e partita casalinga contro ASA Cinisello, per i nostri U15

Diciamo subito che la sconfitta c'e' stata
Anche con un bel divario (-31, risultato finale 65-34)
Gli avversari sono stati nettamente piu' forti.
Niente da dire, e' giusto che abbiamo vinto loro.

Ma ...
Eccolo, il "Ma"....
E' proprio in questa parolina che sta il succo di questa partita.

Ecco perche':
Ma ... ce ne siamo infischiati se erano moooolto piu' grossi di noi. Ma mooolto....
Ma ... abbiamo lottato come Leoncini dal primo all'ultimo secondo. Dal primo all'ultimo.
Ma ... non ci siamo abbattuti sul loro parziale iniziale
Ma ... non abbiamo sofferto piu' di tanto la loro press a tutto campo
Ma ... siamo stati determinati tutta la partita
Ma ... le abbiamo prese e le abbiamo date
Ma ... abbiamo fatto il nostro gioco
Ma ... abbiamo giocato quasi alla pari per 20 minuti, e loro non si sono certo risparmiati
Ma ... non abbiamo mai guardato il segnapunti, solo gli avversari
Ma ... il nostro cuore ci dice che oggi piu' di cosi' non potevamo fare

Eccoli, i "Ma" che ci fanno capire che siamo sulla strada giusta.
Teniamola.

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 491 volte

Trasferta difficile

WhatsApp Image 2017 10 22 at 16.37.30 1 WhatsApp Image 2017 10 22 at 16.37.30 7 WhatsApp Image 2017 10 22 at 16.37.25

Trasferta difficile quella effettuata a Seregno dai nostri Blues per la terza giornata di campionato
Abbiamo dovuto affrontare una squadra fisicamente molto piu' attrezzata  e nonostante il nostro impegno e' arrivata una sonora sconfitta

Purtroppo la partita ha avuto un andamento estremamente regolare, data la fortissima disparita' fisica tra le due squadre.
Il 50-13 di meta' gara si e' poi rivelato un 99-29 a fine partita

Cosa dobbiamo dire di questa partita a senso unico? Beh, a dir la verita' alcune cose ci sono:
- Abbiamo visto alcuni miglioramenti, MOLTO BENE!
- Abbiamo visto pero' anche qualche regressione. OKKIO....
- Bisogna far tesoro dei miglioramenti fatti per farli durare nel tempo e riflettere sugli errori per cercare di eliminarli
- Non dobbiamo illuderci: alcune partite saranno cosi', soprattutto nel girone di qualificazione.
- Il fatto di essere fisicamente meno attrezzati non deve essere il dito dietro il quale ci nascondiamo.
- Lottare durante queste sconfitte serve per portare a casa le gare alla nostra portata. E' solo giocando con i piu' forti che si impara
- Il basket e' uno sport di CONTATTO. Si ricevono SPINTE, GOMITATE, COLPI, TRATTENUTE, TESTATE, SGAMBETTI, VECCHIETTE, SPALLATE, BLOCCHI, MANATE, COLPI D'ANCA, GINOCCHIATE, etc....
- Chi subisce il fisico in genere viene sconfitto oppure asfaltato. Ricordiamolo. Le botte vanno prese e date
- Vince solo chi lotta e ce la mette tutta

Ora, detto questo, ANIMO!
Continuiamo a lavorare in settimana e riflettiamo sugli errori fatti. Ma guardiamo e apprezziamo anche i miglioramenti...

Sabato prossimo abbiamo Cinisello in casa. Sono piu' alti di quelli  di Seregno....
Ma la risposta giusta e' questa: NON ME NE IMPORTA NIENTE, IO FACCIO LA MIA GARA

 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 463 volte

I leoncini sono tornati

 

WhatsApp Image 2017 10 14 at 20.05.35 WhatsApp Image 2017 10 14 at 20.05.31 WhatsApp Image 2017 10 14 at 20.04.33

Ottima partita dei nostri leoncini, quest'anno targati U15, che si impongono in casa vs Paderno col punteggio di 50-36

La partenza e' subito buona, giochiamo di squadra in attacco e difendiamo con intensita'. Dopo 4 minuti siamo sul sul 6-2 e chiudiamo il primo quarto con 5 punti di vantaggio, sul 14-9. La seconda frazione ci vede ancora belli concentrati, nonostante i numerosi cambi. Accumuliamo altri 4 punti di vantaggio che ci permettono di andare all'intervallo lungo con un tesoretto di 9 punti in cascina, sul 29-20
Il rientro dopo l'intervallo coincide con una nostra dormita: ci pigliamo 5 minuti e mezzo di pisolo. I padernesi utilizzano immediatamente per riportarsi sotto; piazzano un parziale di 11-3 e a 4 e 30 dalla fine del quarto sono li' a soffiarci il fiato sul collo, sul 32-31.

Ma e' qui che si comincia a sentire il ruggito dei leoncini; sfoderano gli artigli e incernierano l'area. Da qui alla fine della partita, gli ospiti metteranno in tasca la miseria di 5 punti, mentre noi ne infiliamo ben 18. Gli ultimi 14 minuti rappresentano sicuramente la miglior difesa fatta fino ad ora, riassunta in queste 3 parole: "Non si passa". Concediamo solo tiri dalla distanza e nelle poche penetrazioni concesse ogni giocatore ospite si ritrova costantemente addosso 2 o 3 maglie blu. Molto bene.

La buona circolazione di palla in attacco poi fa il resto, permettendo a tutti di essere pericolosi e di segnare. Chiudiamo sopra di 14, sul 50-36

Bene, un buon passo in avanti rispetto a settimana scorsa. I minuti buoni sono aumentati e stiamo cominciando a giocare con l'intensita' giusta

La prossima giornata sara' mooolto impegnativa; giocheremo a Seregno. Lo faremo con la stessa intensita'?

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 800 volte

Partenza in salita...

 

DSC 0109 DSC 0159 DSC 0195

Prima di campionato in salita, per i nostri U15, contro la corazzata Ardor

Bene, finalmente si parte! La prima partita e' sicuramente difficile, in casa dell'Ardor Bollate.
I ragazzi partono contratti, con i padroni di casa che pressano subito e infilano qualche canestro un po' troppo facile. Rimettiamo la barra del timone in posizione "Avanti dritto" e infiliamo qualche canestro anche noi, reagendo alla loro fisicita', che comunque resta decisamente preponderante... Il primo quarto si conclude sul 21-9
La seconda frazione e' quella da tenere a mente. In quei 10 minuti e' apparsa la squadra che dovremo diventare.
Sopperiamo alla strabordante fisicita' avversaria con la grinta e la velocita'. I risultati si vedono subito; parziale di 11-11 e all'intervallo lungo siamo sotto di 12, sul 32-20.
Purtroppo nel secondo tempo della partita, soprattutto nel terzo quarto, smarriamo la grinta; non si trova piu'.
E i risultati si vedono ancora: parziale di 22-7 per i padroni di casa. Nell'ultima frazione abbiamo di nuovo qualche bagliore e riusciamo a rubare qualche pallone in piu', ma la grinta del secondo quarto appare solo a sprazzi.

La partita si conclude sul meno 40, 72-32.
Risultato duro, non c'e' che dire.
Avversari forti, non c'e' che dire.
Padroni di casa piu' grossi, non c'e' che dire.

Ma non nascondiamoci dietro un dito.
Se riusciamo a giocare tutta la gara come i 10 minuti del secondo quarto, sara' tutta un'altra storia. Dipende solo da noi.

Prossima partita sabato 14 in casa contro Paderno. I minuti buoni aumenteranno?

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 569 volte

U15 - Ecco il nostro girone

Giocheremo nel Girone Milano 3 ed affronteremo le seguenti Società:

Bollate Ardor Ardor Bollate

Paderno BK Paderno Dugnano

Seregno Basket Basket Seregno Giallo

cinisello ASA Cinisello

Nova Mil. ussa 2 USSA Nova Mil.

Cusano Milanino Sporting ASS.Sporting Milanino

Senago130 Polisp. Senago

 

Buon Campionato a tutti.  pallacanestro u15 gag Abbiamo inserito il Calendario per la Qualificazione

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 735 volte

Una male una bene

Nella quinta giornata di ritorno i nostri ragazzi affrontano il BK Cesano Seveso ed in ballo c'è la seconda posizione. Partita vinta meritatamente dai nostri avversari, che però non riescono a ribaltare il risultato dell'andata, terminata con un più 31 a nostro favore. Questa partita vede il Cesano Seveso vincere per 51 a 57. Rimane quindi nostro il secondo posto, sia pur per differenza canestri, dietro Master Carate. 

Nella sesta giornata poco ha potuto l'Antoniana contro i Blues che si aggiudicano il foglio rosa per 45 a 74. Bravi.

Rimane la partita contro Paderno, che sulla carta non dovrebbe rappresentare un ostacolo troppo impegnativo. Fermo restando che non si deve mai sottovalutare l'avversario. FORZA VAREDO. Sempre...

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 572 volte

Girone di ritorno

Il girone di ritorno nizia con una larga vittoria su Basket Tavernerio (78 a 31), ma subito dopo il primo stop ad opera, ancora, di Master Carate (63 a 54) nonostante l'impegno dei nostri Blues. Due sconfitte che peseranno alla fine del campionato. Ne fa le spese Il giardino di Luca e Viola che nella terza giornata cade al PalPertusini con un -14 (75 a 61). Meno impegnativa sembrava la partita del quarto turno contro un Villaguardia battuto all'andata di 74 punti, che invece nella partita di ritorno, complice il campo amico, ci impegna, sia pur perdendo per un finale di -17. 

Per chiudere il commento: tre vittorie e una sconfitta. Peccato che la sconfitta sia venuta proprio contro la squadra che invece "dovevamo" battere. Comunque bravi ragazzi. Complimenti.

Nel prossimo turno ospitiamo il Cesano Seveso 2011, terza forza del campionato. Si gioca domenica 2 aprile alle ore 17.00 al PalPertusini.

Bandiera 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 639 volte

Striscia vincente per gli Under 15

Dopo la vittoria sul campo del Giardino di Luca e Viola è continuata la striscia positiva dei nostri Blues. 

Vittoria larga contro Villaguardia (96 a 22) nella quarta giornata, subito bissata da quella, esterna sul campo del Cesano Seveso 2011 (41 a 72). Ancora una vittoria (70 a 32), questa volta casalinga, e a farne le spese sono stati i ragazzi dell'Antoniana Como. L'ultima partita del girone di andata, quella contro il fanalino di coda BK Paderno (18 a 75) ed in contemporanea la sconfitta subita dal Master Carate ad opera di Orsenigo, ci ha permesso di agguantare la testa della classifica. Ora ci aspetta il girone di ritorno con la trasferta a Carate che potrebbe rivelarsi decisiva per i nostri ragazzi. Forza Varedo Sempre....

Blues

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 654 volte

U15 Gagà Mi Blues: Orsenigo vs Varedo

Orsenigo-Varedo
Varedo deve scrollarsi di dosso l'amara sconfitta subita sette giorni prima e lo fa sul campo di Orsenigo.
Primo quarto dove le due squadre si studiano e la partita fatica a decollare, i Blues sprecano e perdono diversi palloni ,ma riescono a chiudere il quarto avanti di 4 lunghezze sul 14 a 10. Nel secondo quarto il gioco offensivo sembra piu fluido rispetto al primo quarto, anche se in difesa fatichiamo troppo lasciando troppi secondi tiri agli avversari. Varedo chiude il secondo quarto avanti di 10 lunghezze.
E' nel terzo quarto che i Blues chiudono definitivamente la partita con una prestazione corale in difesa e l'attacco ne giova molto. I blues chiudono il terzo quarto sul +30. L'ultimo quarto fissa la partita sul 46 a 76 per i Blues dove finalmente torniamo a difendere di squadra e a far vedere buone cose in attacco, un bel segnale in vista della prossima partita casalinga di sabato 4 febbraio ore 17.30 contro Villaguardia.
Forza ragazzi, forza Blues !!!!
  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 1206 volte

U15 Gagà Mi Blues: Blues Varedo vs. Master Carate

 

 

Seconda giornata di andata e prima partita giocata tra le mure amiche che non portano bene ai Blues.
Parte subito male Varedo, troppo contratta in attacco e in difesa lascia canestri facili agli avversari.
Risultato che il primo tempo si chiude sul 19 a 38 per Carate. Dopo il cambio di campo i Blues cercano una reazione e arrivano fino al -6 sul 43 a 37 di fine terzo quarto. La partita sembra riaperta, ma Carate ne ha di più e torna ad attaccare meglio il canestro, i Blues spendono troppe energie per cercare di  recuperare, hanno le batterie scariche e cadono con una sconfitta contro un'avversaria tosta, ma alla nostra portata.
I blues subiscono troppi punti in difesa ben 67 e con un gioco offensivo non di squadra segnamo con il contagocce in attacco, solo 49 punti.
  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 1243 volte

U15 Partenza sprint per i Blues

Sabato 14 a Tavernerio hanno debuttato i nostri Blues nel Campionato di Classificazione girone Mi Silver 3.

 

Debutto col botto visto il risultato. I Blues passano larghi in quel di Como: 67 a 102. Bravissimi.

Questo girone vede la presenza di alcune squadre della Provincia di Como. 

Le nostre avversarie saranno:

TAVERNERIO  Carate Master  Cesano Seveso130  PadernoVillaguardia bk  Casnate Antoniana  Orsenigo giardino basket

In bocca al lupo ragazzi.

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 765 volte

U15 Gagà Mi Blues: Blues Varedo vs. Posal Sesto

Ultima partita del girone di qualificazione quella giocata sabato pomeriggio a Varedo.

Partita che non ha più niente da dire in termini di qualificazione, visto che le due squadre faranno parte entrambe del girone Silver.

Nei primi 20 minuti di gioco Varedo conduce di 10 lunghezze, senza brillare, sia in fase offensiva che difensiva.

Nei secondi 20 minuti di gioco i Blues alzano l'intensità in difesa e con delle giocate ben finalizzate in attacco chiudono la gara a +29.

Dopo la lunga pausa natalizia i Blues prenderanno parte al girone Silver.

Buone feste !!!natale

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 650 volte

U15 Gagà Blues: Cesate vs Varedo

Partita che vale l'accesso al Campionato Gold, chi vince passa come seconda ...  Ha la meglio Cesate che dopo una partita tirata riesce a trovare il guizzo vincente a 1' dalla fine.
 
Parte male Varedo, dopo 2' minuti di gioco siamo  costretti a chiamare time out per cercare di sbloccare una Varedo molto contratta in attacco dove non riesce a incidere.
Varedo fatica tanto e dopo essere stata sotto di 8-10 lunghezze impatta il primo quarto sul 14-13.
Dopo un brutto primo quarto la partita viaggia sui binari dell'equilibrio. Dopo 20' minuti i blues conduco di 2 lunghezze sul 26 a 24.
 
I falli penalizzano i blues, ma nonostante tutto riescono a stare in scia di una Cesate mai doma.
 
Nel terzo e quarto quarto le partita va avanti su vantaggi minimi da una parte e dall'altra, massimo più 3 da una parte e dal'altra. A due minuti dalla fine Cesate cerca il guizzo con una palla recuperata e con il canestro che vale il +3, e una bomba dei Blues portano l'incontro in perfetta parità con ancora 1.30' da giocare. 
Cesate con due difese forti e due palle recuperate, o meglio regalate dai blues, danno il vantaggio finale sul 58 a 53 che vale l'accesso al campionato Gold.
 
Pesano per i blues le troppe palle perse e i troppi tiri liberi sbagliati.
 
Ultima partita di qualificazione per i blues in casa sabato 9 contro Posal Sesto e, dopo la pausa Natalizia giocheremo nel girone Silver con il rammarico di aver  perso l'accesso al Gold sicuramente alla nostra portata.
  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 1119 volte

I Blues alla grande con Paderno

Bella partita dei Blues che superano agevolmente il Paderno (73 a 21). Alcune belle azioni, sopratutto in contropiede, intervallate da giocate un poco azzardate, stile NBA, non sempre andate a buon fine. Partita divertente, almeno per la parte varedese, che ha visto i nostri sempre avanti agevolati dalla poca consistenza al tiro degli avversari. Il Paderno rimane attaccato ai Blues solo nella prima parte della partita poi i ragazzi in bianco prendono il volo e non c'è più nulla da fare per gli avversari. 

Nella prossim a partita ci aspetta la trasferta di Cesate, trasferta decisiva per definire quale squadra potra passare al Campionato Gold. Serve una vittoria ad entrambe le squadre. Forza ragazzi non mollate.

pallacanestro u15 gag

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 658 volte

Torneo di Classificazione (Seconda fase)

Per la categoria Under 15 le regole per la formazione dei Tornei di Classificazione sono le seguenti:

Passano alla fase Gold le prime 2 squadre classificate nel Torneo di Qualificazione

Passano alla fase Silver le 3°, le 4° + le 16 miglior 5°

Passano alla fase Bronze le rimanenti squadre.

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 595 volte

U15 Gagà Mi Blues: Rondinella Sesto vs. Blues Varedo

Rondinella Varedo b

 

Rondinella-Varedo 46-103
 
Seconda di campionato per i blues che sul campo di Rondinella devono  farsi perdonare la brutta prestazione di una settimana fa.
Dopo un inizio un po' contratto Varedo alza l'intensità in difesa e con delle buone giocate sia in velocità che a difesa schierata va al riposo lungo sul 55 a 20.
I Blues tornano in campo dopo il riposo lungo e non si scompongono, la squadra continua a difendere con la solita intensità mostrata  nei primi 20 minuti.
Dopo 40 minuti di gioco Varedo si impone sul 46 a 103. Prossimo impegno per i Blues domenica 6 novembre ore 11.00 sul campo di Novate.
 
FORZA BLUES !!!
  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 1132 volte

U15 Gagà Mi Blues: Blues Varedo vs. Sporting Cusano

lingua fuori

 

Varedo-Sporting Cusano 39-68
 
Prima di campionato per i Blues che nell'esordio devono fare i conti contro la corazzata Sporting, squadra che lo scorso anno militava nel campionato Elite.
 
La nostra Squadra è contratta sin  dall'inizio del match dove concede troppo agli avversari e in difesa fatica a contenere gli attacchi degli stessi.
I ragazzi di Mussolin non entrano mai in partita e subiscono per tutti i 40 minuti la potenza degli avversari.
I Blues  faticano a limitare gli avversari che si impongono su tutti e 4 i tempi di gioco fino al 39-68 finale.
  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 1010 volte

I NUOVI UNDER 15 iniziano così: tre giorni a Teglio!!!

 

IMG 20160904 WA0008

 

I nuovi Under 15 per iniziare bene ... sono andati in trasferta in quel di Teglio (Valtellina) ... tre giorni di intensi allenamenti ma anche tante risate e il piacere di ritrovarsi tutti insieme!!!

 

FORZA BLUES !!!

IMG 20160904 WA0017

 

 IMG 20160904 WA0018

 

 

  • Pubblicato in News U15
  • Letto: 832 volte

Chi Gioca al Palazzetto

No Calendar Events Found or Calendar not set to Public.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

INFORMATIVA: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo